Piazza Trento 2   22013 Domaso Co

FORAGES

21 novembre 2011 lunedì
Dopo due ore di viaggio, arriviamo alle 9.30 al villaggio di EKOULKOALA con gli abitanti che festeggiano il nostro arrivo. Vediamo il nostro pozzo forage (Punto GPS longitudine W 002° 31’ 083” / latitudine N 12° 17’ 439” / altezza livello mare metri 309) costruito molto bene e attrezzato con pompa Volanta. È vicino al piccolo dispensario (nel mese di ottobre è stata registrata la frequenza di circa 400 pazienti) costruito con soldi inviati dagli emigranti della Costa d’Avorio.
Dopo la visita al forage gli abitanti ci intrattengono con canti e balli donandoci frutta, verdura, polli e per finire … il solito montone! Ce la siamo cavata rimandando il ritiro al prossimo anno.
Partiamo nel primo pomeriggio per il Centro d’accoglienza dei Fratelli della Sacra Famiglia di Canoro. Lasciati i bagagli, andiamo a visitare i forages riattati da Edodé a LANTANA (Punto GPS longitudine W 002° 11’ 191” / latitudine N 12° 44’ 489” / profondità 46 metri), a KONA (Punto GPS longitudine W 002° 14’ 248 / latitudine N 12° 46’ 166” / profondità 44 metri) e a SANDIA (Punto GPS longitudine W 002° 13’ 099” / latitudine N 12° 43’ 234” / profondità 32 metri).
Al rientro sostiamo a CANORO. L’ospedale che visitiamo, retto dai Camilliani, (foto 6314-19) è in ottimo stato, con personale medico valido e ben disponibile.
Ci riferiscono che non è ancora arrivato l’Elettrolizzatore Solar MAC 7 donato dall’Ing. Franco Ladavas, dell’Associazione Amici di Marco Onlus (MI), a Edodé Onlus, che a sua volta l’ha inviato al Movimento Sviluppo e Pace dei Fratelli della Sacra Famiglia di Chieri (TO) per destinarlo al suddetto ospedale.
La giornata si conclude con il rientro al Centro: doccia veloce, cena con riso, legumi, torta e alle 21 il meritato riposo.
festeggiamenti
forage a Ekoulkoala
 
pompa Volanta
dispensario
doni
forage a Lantana
forage a Kona
forage a Sandia
Smartware