Piazza Trento 2   22013 Domaso Co

SÊM PARTII !!!

(Siamo partiti !!!)
14 novembre 2008 venerdì
Partenza alle ore 13.40 dall'aeroporto di Malpensa (VA) con Royal Air Maroc anzichè Air France per improvvise agitazioni sindacali.
Lo scalo e l'obbligata sosta a Casablanca di circa 8 ore ci rende il viaggio infinito e raggiungiamo la capitale Bamako soltanto alle 3.30 del giorno successivo.
I trasferimenti e la sosta a Casablanca permettono l'amalgama tra la scrivana Elisabetta (vicepresidente di Edodé onlus) e il consorte Piero (presidente) con i componenti dell'associazione Ali'2000, Carlo e Fulvio, ai quali ci appoggiamo per la costruzione dei pozzi oltre che per condividere l'esperienza di viaggio, e con Tommaso, figlio quindicenne di Carlo, al suo terzo viaggio in Africa, che scriverà come commento finale sul mio diario "Sono molto soddisfatto di questa esperienza che entrerà a far parte del mio bagaglio di vita".
L'attesa a Casablanca viene colmata da una visita alla Medina, da una pausa in un accogliente bar dove si servono deliziose torte e succhi di frutta e con l'obbligata sosta alla grande moschea che, nonostante sia di recente fattura, complici il tramonto e la sapiente illuminazione, ci appare magica e maestosa.
 
moschea di Casablanca
Smartware